//
archives

Alberto Vignali

Alberto Vignali has written 110 posts for Dott. Alberto Vignali
Criminal-Minds

La vittimologia

Se di solito l’attenzione della psicologia in ambito legale viene posta sul criminale (criminologia), si è visto come sia importante studiare anche la vittima (vittimologia). La vittimologia assolve a 3 funzioni: preventiva riparativa conoscitiva La vittimologia porta a: diverse classificazioni della vittima calcolare il rischio di vittimizzazione considerare gli effetti del crimine sulla vittima ottenere […]

nettaofer

La gestione della paura ai tempi del coronavirus

Netta Ofer Ziv, nel webinar promosso da ISC “Gestire le emozioni più profonde ai tempi del coronavirus: utilizzare l’approccio esperienziale AEDP per elaborare le paure irrisolte”, illustra l’approccio dell’AEDP (Psicoterapia Esperienziale Dinamica Accelerata) come modello utilizzabile per la paura da coronavirus, così come per altri tipi di perdita o di paura. La paura: è un’emozione […]

porges

La teoria polivagale di Porges

La teoria polivagale è stata introdotta dal neurofisiologo Stephen Porges, che ha come riferimenti le teorie del trauma, dell’attaccamento e della regolazione affettiva. Il concetto di trauma, di tradizione psicoanalitica, continua oggi a essere fondamentale sia in ambito psicodinamico (in autori come Fonagy che utilizzano interventi di mentalizzazione) sia in ambito cognitivo-comportamentale (EMDR) e in […]

recalcati2

La vita ai tempi del coronavirus secondo Recalcati

Nell’ambito della rassegna di webinar “Home sweet home” promossa da Psicologia Applicata (www.istitutopsicologia.com), il famoso psicoanalista Massimo Recalcati ha analizzato la vita ai tempi del coronavirus dal punto di vista psicologico. Innanzitutto ha sottolineato come sia stato ridato il giusto valore ai social: mentre prima erano uno strumento di asocialità, ora la connnessione non è […]

Vartouhi Ohanian

La Schema Therapy: bisogni, schemi, stili di coping e risposte

La Schema Therapy individua alcuni bisogni naturali, che vanno considerati e soddisfatti perché il bambino possa sviluppare un senso di sé sano; essi sono: sicurezza (protezione) base stabile, prevedibilità (non esplosività emotiva) amore, cura continua e attenzione accettazione incondizionata e apprezzamento quando è necessario farlo empatia limiti realistici validazione delle sue emozioni e dei suoi […]

fightclub

La dissociazione strutturale tra mente e corpo

Capire perché ci si sente in un certo modo non cambia il modo in cui ci si sente, può al limite aiutarci a cambiare comportamenti. Infatti il trauma interessa l’intero organismo, non solo la mente; quindi il lavoro terapeutico va svolto a più livelli: cognitivo, emotivo e somatico. Le esperienze traumatiche lasciano un segno nella […]

La copertina di "Open" di Andre Agassi

Aspettative genitoriali e falso Sé

Già prima della nascita i genitori proiettano sul figlio tutta una serie di aspettative su quale sarà il suo aspetto, a chi assomiglierà, su come sarà il suo carattere, ecc., delineando il cosiddetto “bambino fantasmatico”. Tali aspettative verranno ovviamente disconfermate dalla nascita e i genitori si inizieranno a sentire spiazzati di fronte a comportamenti imprevedibili […]

coronavirus

Coronavirus e cambiamento

Sarò retorico ma anche questa crisi causata dal coronavirus (Covid 19) sarà, come le altre, occasione di cambiamento: positivo o negativo dipenderà da noi. Già dai primi feedback dei miei pazienti: 👌 c’è chi sta riscoprendo il valore degli affetti della famiglia rispetto a quello del denaro 👌c’è chi sta imparando a rallentare e ad […]

"Non è mai troppo tardi" è un film sull'ultima fase di vita di 2 malati terminali.

Testamento biologico: mancano le premesse fondamentali

Oggi 14 dicembre 2017 è diventato legge il testo sulle DAT (disposizioni anticipate di trattamento) meglio nota come “testamento biologico”. Trovo quindi attuale la relazione da me presentata all’incontro “Testamento Biologico” nell’ambito della riunione del Comitato Consultivo Misto di Rimini del 23/02/11 di cui presento qui un abstract. Premessa fondamentale al testamento biologico è la […]

Una slide del convegno "Comprendere e curare la mente ossessiva"

I sottotipi di ossessioni

Le ossessioni si possono distinguere in vari sottotipi (e un paziente può appartenere a più sottotipi o transitare tra più sottotipi): checkers: ossessionati dall’idea che qualcosa possa essere sfuggito al loro controllo e che di conseguenza possa accadere un evento negativo di cui loro sarebbero colpevoli, per cui ricorrono tipicamente a compulsioni di controllo. Gli […]